Per supportare efficacemente la creazione, pianificazione e gestione di un progetto di successo, oggi le organizzazioni non possono contare solamente su professionisti capaci di utilizzare al meglio strumenti e tecniche di Project Management. Per il buon esito delle iniziative, infatti, serve sempre più avere una visione globale del contesto di progetto e un approccio agile e flessibile, che esalti in maniera più marcata competenze e capacità di stampo strategico‐organizzative unitamente a quelle tipicamente tecnico‐metodologiche.

Per coniugare queste esigenze molte delle metodologie tradizionali si rivelano poco adatte, mentre altre, come le metodologie Agile e Lean, sono funzionali ed efficaci e costituiscono un motore dinamico per il processo decisionale.

Durante il corso verrà approfondito come un cambio di approccio alle metodiche di Project Management può mettere sotto una nuova luce i contenuti organizzativi e relazionali con l’obiettivo di promuovere la cultura del project management facendo riflettere i partecipanti sui tradizionali temi strategico‐organizzativi. La seconda parte sarà invece dedicata alla “cassetta degli attrezzi” del Project Management durante la quale capiremo come le diverse metodologie e strumenti  possano essere applicate a progettualità diverse con particolare attenzione al contesto della gestione dei dati.

Temi del corso

Il corso è un intervento di formazione manageriale sui temi della gestione dei progetti che offre unitamente ai contenuti tecnico-metodologici momenti di riflessione e di “messa in pratica” utili per ri-pensare approcci e ri-orientare comportamenti in una logica project management oriented.

Grazie all’esperienza dei docenti si potranno “rileggere” i pilastri fondamentali del project management per poter pensare a nuovi approcci metodologici guidati da una logica di esigenze pratiche.

Obiettivi

  • Sistematizzare conoscenze e sviluppare competenze necessarie per comprendere a fondo le peculiarità del contesto di progetto.
  • Fornire strumenti e chiavi di lettura alternative per rendere più efficaci le azioni di Program e Project Management.
  • Fornire una visione d’insieme delle dinamiche e delle relazioni che animano il prima, il durante e il dopo di un progetto.
  • Sviluppare e gestire strumenti di Project Management: Project Chart, Mappa degli Stakeholders, Reticolo Logico (CPM – PERT), Gantt (Timeline), Project Plan, Milestone Chart, Matrice Compiti/Responsabilità (RAM e RACI), Strutture di scomposizione (WBS e WP).
  • Ispirare e introdurre nei processi di gestione del progetto il mindset necessario per far sì che le metodologie agili possano essere applicate

 Agenda delle giornate

Gli incontri avranno inizio alle ore 9.00 e termineranno alle ore 17.30. Dalle ore 13 alle ore 14 è prevista la pausa pranzo con i docenti.

14 Novembre

  • Il project management a supporto delle organizzazioni che cambiano
  • Le dimensioni del lavoro per progetti: strategia-tecnica-relazione
  • Questione di cultura organizzativa e comportamenti performanti
  • Ruoli e competenze di progetto tra “compito” e “relazione”
  • Lo sponsor di progetto e la reason-why
  • Onori e oneri del Respons-Abile di progetto: il Project Manager
  • Condizioni di efficacia di un project team
  • Leadership diffusa e followership di progetto
  • Strutture organizzative di progetto: dalla Task Force al PMO

15 Novembre

  • Organizzare e gestire progetti con successo
  • Programmare le attività: vincoli, condizionamenti e priorità
  • Comprendere le logiche reticolari
  • Gestire al meglio le risorse: i carichi di lavoro, livellamento e ottimizzazione.
  • Come misurare l’avanzamento e il successo dei progetti.
  • Modello a cascata vs Modelli Iterativi
  • Introduzione alle metodologie Agili
  • Organizzazione e pianificazione dei progetti con Scrum
  • Esercizi di team e individuali di applicazione delle pratiche Agili
  • Cenni sul risk management
  • La chiusura del progetto: le lesson learned

Destinatari

Il corso si rivolge principalmente a Project Manager coordinatori di processi e progetti e decisori interessati ad ottimizzare i processi di gestione progettuale in azienda e che vogliono introdurre processi virtuosi nei loro team.

Metodologia didattica

Il corso alternerà con grande frequenza momenti teorici ed esercizi pratici. Per consolidare l’apprendimento, le tematiche affrontate veranno inoltre applicate e confrontate dai partecipanti con la propria realtà operativa.

Dove e quando

Il corso si terrà il 14 e 15 Novembre presso la Sede Iconsulting in via Bazzanese 32/7 a Casalecchio di Reno, Bologna [APRI IN MAPPE].
Check-in dei partecipanti 9:00. Termine corso ore 17:30.